Scuola: l’Alberghiero garantiva un lavoro sicuro. Almeno fino ad ieri

Forse calcolando il periodo 'pre-covid', la fondazione Eduscopio ha certificato l'alberghiero di Modica come primo per collocazione lavorativa post-diploma. Adesso si aggingono 4 nuovi corsi, tra cui un 'romantico' educandato femminile. Anche a Scicli l'offerta formativa si amplia con un ulteriore corso alberghiero

MODICA – Secondo lo studio di Eduscopio (istituto della Fondazione Agnelli) l’alberghiero “Principi Grimaldi” di Modica è primo in Sicilia, nella categoria “servizi”, per occupazione dei propri diplomati.

Già da tempo si sapeva che il ‘settore’ del food “tirava” e che la collocazione nel mondo del lavoro per i giovani diplomati era veloce.

Per la nuova edizione di Eduscopio, il gruppo di lavoro della Fondazione Agnelli, coordinato da Martino Bernardi, ha analizzato i dati di circa 1.275.000 diplomati italiani in tre successivi anni scolastici (anni scolastici 2014/15, 2015/16, 2016/17) in circa 7.400 indirizzi di studio nelle scuole secondarie di II grado statali e paritarie. 

Lo studio di Eduscopio, che da le ‘pagelle’ a tutti gli istituti d’Italia adesso conferma. E non è solo Modica ad avere la palma della vittoria in questo segmento post-diploma.

E’ proprio tutta Italia che assegna ai ‘futuri cuochi’ il primato tra le più veloci collocazioni lavorative non appena diplomati.

Certo, da sempre si sa che si tratta di un percorso tosto, con un avvio fatto spesso si lavoro in nero, di sottopaga, di orari intensi.

Ma, in linea di massima, una giusta ‘scuola di vita‘ per il lavoro nel settore della ristorazione, dal cuoco con la sua “brigata di cucina’ fino al personale di sala fatto di tante rinunce (alle feste per esempio), alle ferie per esempio, alle serate a tarda ora se non in cucina.

Almeno, così era nel pre-covid, quando forse anche a causa della TV, l’idolatria verso i ‘cucinieri’ faceva sognare tutti di divertare ‘chef’ grazie ad un talent (sostanzialmente guidato da una sceneggiatura e dalla pubblicità).

Oggi, con un governo che sta massacrando il settore dell’entertainment e della ristorazione, forse “fare il cuoco” sarà il mestiere del disoccupato del futuro.

Modica: 4 nuovi indirizzi con un ‘romantico’ educandato femminile

A Modica, comunque, accanto all’indirizzo alberghiero, agrario e ottico si aggiungono altri 4 corsi: manutenzione ed assistenza tecnica, educandato femminile annesso all’istituto servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera (iscrizioni entro il mese di gennaio) più due indirizzi serali.

Il primo riguarda il percorso di secondo livello per i servizi per l’agricoltura, lo sviluppo rurale e la silvicoltura, valorizzazione dei prodotti del territorio e gestione delle risorse forestali e montane.

Il secondo percorso serale riguarda invece l’indirizzo enogastronomia e ospitalità alberghiera.

Nel corso degli anni – spiega Bartolomeo Saitta, dirigente scolastico del Principi Grimaldi – l’indirizzo dell’alberghiero si è fortemente specializzato divenendo un punto di riferimento nel Sud Est siciliano assieme all’indirizzo agrario e quello ottico. Adesso altri quattro indirizzi, di cui due serali, che permetteranno anche ai giovani che non hanno concluso il proprio percorso formativo e a quanti sono impossibilitati a frequentare di giorno, di qualificarsi spendendo la propria formazione sul mercato del lavoro, ben pronto, come certifica lo studio della Fondazione Agnelli, ad accogliere i nostri studenti”.

Educandato Femminile: “Il Collegio” RAI nella realtà?

Per il corso di Educandato Femminile, pare si senta il “buon sapore” della scuola ‘dell’900’ e di quella educazione.

Forse sulla scia del successo televisivo della serie ‘Il Collegio‘ dove una ventina di ragazzi e ragazze sono stati riportati fin dagli anni ’60 nelle scuola in cui, almeno per iniziare, si dava del lei all’insegnante e ci si alzava quando entrava in classe.

Oggi, negli anni 2021, secondo quando specificato dal MIUR, si tratta di ragazzi o ragazze inseriti in percorsi di convitti per residenti o semi-residenti che “concorrono al perseguimento degli obiettivi generali del sistema formativo italiano sia con l’offerta formativa qualificata delle scuole interne“.

Una novità per Modica l’intero Sud Est siciliano e, se non abbiamo calcolato male, uno dei soli 7 educandati in Italia. (Gli altri sono a Firenze, Milano, Montagnana (PD), Palermo, Udine e Verona. Fonte MIUR).

Scicli: apre anche qui la branca ‘alberghiero’

In tema di alberghiero e della obiettiva possbilità di impiego, almeno in era pre-covid, anche a Scicli l’assessorato regionale ha dato possibilità di allestire un corso

Si tratta di un grande risultato per tutta la comunità sciclitana, e soprattutto per i giovani della città – dice il sindaco Enzo Giannone, peraltro pure preside anche del neo corso – un risultato a cui hanno lavorato da diversi anni la Dirigenza e gli Organi collegiali della scuola, ma anche l’Amministrazione comunale di Scicli, con il sostegno della Provincia di Ragusa“.

I corsi per Scicli saranno tenuti nella struttura di c.da Bommacchiella, una volta sede dell’agrario ed adesso ristrutturati con fondi europei.


Per Modica, per conoscere più da vicino tutti gli aspetti dei vari indirizzi scolastici da domenica 10 gennaio prendono il via le giornate “open day” per studenti e genitori che vogliono iscrivere i propri figli ad uno degli indirizzi scolastici disponibili.

Per partecipare occorre prenotarsi a www.principigrimaldi.edu.it

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.