La Sicilia in semi lock-down. Una scelta davvero pericolosa.

Un lock-down mascherato. Locali chiusi tutto il giorno, qualcuno aperto solo per asporto. La crisi di un intero settore sta arrivando pesante.

SCICLI – E’ praticamente un lock-down mascherato. I locali della ristorazione ed i bar possono stare aperti solo per asporto o ‘delivery’.

La Sicilia è stata ‘vigliaccamente’ inserita tra le ‘regioni arancioni’ che devono sottostare a restrizioni più cogenti.

Ma la scelta è contestata dagli esercenti e dal governo regionale. Che però, fino ad oggi “abbaia ma non morde”.

Il settore è in forte crisi. Locali, alberghi, bar, ristoranti stanno chiudendo, si spera non per sempre, i battenti.

Per le feste di Natale e capo d’anno, pochi clienti e molto timore per le disdette.

Una pandemia, più o meno intensa, non si affronta con il collasso dell’economia e lo strangolamento delle libertà.

Video

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.