E’ morto il barone Diego Planeta, patron della cantina vini Planeta

Alcuni dei migliori vini siciliani, sono della sua cantina. Una esperienza cominciata con la 'Settesoli' e che ha coinvolto anche la provincia di Ragusa

MENFI (AG) – A 80 anni, reduce da una difficile malattia, è morto il barone Diego Planeta, istrionico e capace imprenditore che ha dato vita ad alcune delle aziende agricole più innovative della Sicilia.

Dalla sua inventiva ed esperienza passata come presidente della cantina sociale ‘Settesoli”, nascerà la Cantina Planeta, produttrice di alcuni dei migliori vini della Sicilia, conosciuti in tutto il Mondo.

SIS, Centro SEIA e CAVI

Nella zona iblea, fu anche con suo apporto che nacque la SIS spa, azienda di servizi in agricoltura, ai tempi leader nazionale della sterilizzazione con bromuro di metile (prima del divieto di utilizzo).

Con Planeta e la partecipazione societaria di altri soci, nacque anche il Centro SEIA spa, società leader a livello europeo nella produzione di piantine per produzione industriale con mercato in tutta Europa, principale centro di produzione in territorio di Ragusa sulla sp Santa Croce-Comiso e realtà produttive in tutta Italia.

Da una sorta di gemmazione del Centro SEIA, poi diventata società italo/israelina, nacque anche la CAVI, innovativa società per la produzione di piantine innestate, la prima a meccanizzare il processo.

Di lui si raccontavano aneddoti, tra i vero ed il leggendario, di quando negli anni ’50, lui un ‘barone’, veniva da Menfi a Ragusa in motocicletta, cosa assolutamente fuori dai canoni del tempo.

Cervello “fino”

Imprenditore senza fronzoli, ricordo personalmente quando davanti ad un cosiddetto ‘manager’ della sua azienda e che gli mostrava certi calcoli di bilancio su tre colonne, dopo un primo sguardo, ebbe a dire: ‘Senta, mi dica quale di queste colonne è corretta e le dimostro che le altre sono sbagliate‘.

La colonna non fu mostrata.


Le mie personali condoglianze alla Famiglia (mlm)

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.