25 Luglio: fate il film della vostra Vita.

Domani, 25 luglio prendere il cellulare, fate una ripresa della vostra giornata ed inviatelo a 'Life in Day": potreste vedere le vostre riprese montate in un docu-film collettivo che andrà al Sundance Cinema Festival 2021

LOS ANGELES – Vogliamo segnalarvi una iniziativa certamente interessante e che coinvolgerà probabilmente migliaia di persone in tutto il mondo. Magari qualcuno anche dalla nostra Terra. Anzi, se partecipate, fateci sapere.

Si tratta di “Life in a Day“, un progetto di Ridley Scott, famoso produttore cinematografico e di Kevin Macdonald, regista. ambedue vincitori del Premio Oscar, arrivato ormai alla 10^ edizione.

Il 25 luglio, prendi la tua videocamera, filma la tua giornata e racconta la tua storia“, ha detto Scott nel promo che più sotto alleghiamo

L’idea è di fare un film-documentario collettivo, inserendo spezzoni della vita di tutti i giorni ripresi da ciascuno di noi nella giornata del 25 Luglio, DOMANI.

Quello che vogliamo fare, è il ritratto del Mondo in un giorno“, dice MacDonald.

La nostra Vita, vale

Ciò che viene chiesto, ovviamente, non è un prodotto professionale, ma una vera e propria pagina del diario della vita dei giorni nostri: dalla sveglia al mattino a chi va a lavoro, chi fa volontariato, chi è in vacanza in questo periodo.

I video dovranno poi essere inviati tramite questo link (vedi). Il filmato collettivo sarà poi presentato al Sundance Film Festival 2021 e reso disponibile su YouTube il prossimo anno.

Suggerimenti

Dalla Rete, abbiamo tratto dei suggerimenti che riteniamo interessanti ove si voglia partecipare.

La giornata in cui fare le riprese, è quella del 25 luglio ma le iscrizioni saranno aperte fino al 2 agosto.

Fondamentale sono le liberatorie, soprattutto se si riprendendo altre persone.

Ancora più importante se chi appare in video è minorenne: per tutti i soggetti di età inferiore ai 18 anni il modulo di liberatoria dovrà essere firmato anche da un genitore o un tutore legale.

Senza l’autorizzazione si verrà esclusi dal montaggio finale.

Per riprese che includono un gruppo di persone o una folla sparsa per la strada, con persone che rappresentano un elemento in secondo piano, la liberatoria non dovrebbe essere obbligatoria. 

Altri importanti divieti riguardano le autorizzazioni per l’uso di determinate location, la ripresa di marchi o opere d’arte o brand è vietata, divieto di utilizzo di musica in background o come parte della colonna sonora. A questo link tutte le info utili.

Se il filmato inviato verrà scelto e utilizzato nella versione finale del film, si verrà contattati più avanti nel corso dell’anno.

questo il video del 2010

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.