Violenza sulle Donne: la reclusione domiciliare forzata, l’ha esasperata

La convinvenza coatta in ambienti familiari esasperati, hanno portato ad un aumento delle violenze contro la Donna. Non solo in Italia ma in tutto il Mondo

SCICLI – C’è una pandemia nella pandemia, ai tempi della reclusione coatta nelle abitazioni.

E’ la violenza contro le Donne che ha preso fuoco a causa di una convivenza diventata esasperante. E se per alcuni la casa è il rifugio, per altri, altre soprattutto, è diventata una prigione entro cui vivere con timore.

Un problema che dalla Donna si trasferisce ai figli, ai bimbi che subiscono un clima assolutamente non adatto alla loro crescita.

Ne parliamo con Rossella Fede, presidente dell’associazione di volontariato ‘Codice Rosso’.


Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.