Oltre 130.000 fuori casa. Oltre 4000 denunciate

I controlli delle forze dell'ordine continuano in tutta Italia. Oltre 100.000 i fermati ed oltre 4000 i sanzionati. Le sanzioni vanno anche fino a 5 anni di galera

ROMA – Il Viminale, il Ministero degli Interni, ha rilasciato un report relativo all’applicazione delle norme di restrizione della libertà personale per il contenimento dell’epidemia di corona virus.

Fin’oggi sono state controllate 130.584 persone. Di queste 4.275 sono state denunciate ex art 650 CP, ovvero “Inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità”. Per questo reato,

Art 650 cp

“Chiunque non osserva un provvedimento legalmente dato dall’Autorità per ragione di giustizia o di sicurezza pubblica, o d’ordine pubblico o d’igiene (2), è punito, se il fatto non costituisce un più grave reato, con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a 206 euro”

Dei fermati, ‘solo’ 68 sono state denunciate ex art 495 e 496 CP, ovvero per il 495 “Falsa attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sulla identità o su qualità personali proprie o di altri”, dice che

Art 495 CP

Chiunque, al fine di impedire la propria o altrui identificazione, altera parti del proprio o dell’altrui corpo utili per consentire l’accertamento di identità o di altre qualita’ personali, e’ punito con la reclusione da uno a sei anni”.

Il fatto e’ aggravato se commesso nell’esercizio di una professione sanitaria.

Il 496 “False dichiarazioni sulla identità o su qualità personali proprie o di altri“, specifica che:

Art 496 CP

“Chiunque, fuori dei casi indicati negli articoli precedenti, interrogato sulla identità, sullo stato o su altre qualità della propria o dell’altrui persona, fa mendaci dichiarazioni a un pubblico ufficiale o a persona incaricata di un pubblico servizio, nell’esercizio delle funzioni o del servizio, e’ punito con la reclusione da uno a cinque anni“.

Per quanto riguarda gli esercizi commerciali, sono stati controllati 62.218 negozi e di questi, sempre per l’art 650 CP, sono stati denunciati 369 titolari.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.