Carnevale di Scicli

La tradizione di 42 anni, è ancora rispettata


SCICLI – Sarebbe il “42° Carnaluvari ra Strata Nova“, forse uno dei più antichi carnevali di Sicilia.

Nato come passatempo fra amici in uno dei quartieri più popolari di questa città, ritrova adesso nuova linfa grazie a forze giovani e diverse associazioni culturali che, nel tempo, si sono passate il testimone organizzativo.

A rischio pioggia, come anche qui la “tradizione” richiama, ha avuto un avvio spumeggiante con centinaia di persone in sfilata al corteo di apertura.

Qui una intervista a Federica Schembri, della PrismArt, l’associazione che da qualche anno si occupa del ‘fare’ di questo Carnevale ed a seguire un video dedicato a tutti coloro che, ‘semele in anno, licet insanire‘.

Poi, si mettano via frizzi e lazzi perchè toccano quaranta giorni di, diciamo, ‘penitenza‘ per arrivare alla Gioia di Pasqua

Intervista a Federica Schembri
Semele in anno, licet insanire. A Scicli

[riprese ed intervista di Maurizio La Micela /editor]

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.