Sempre più in grande il festival ‘A Tutto Volume’ di Ragusa

Ragusa fa il pieno di scrittori anche per la 9^ edizione del festival “A Tutto Volume”, la festa dei libri. Da venerdì 15 a domenica 17 giugno saranno oltre cinquanta gli appuntamenti letterari complessivamente inseriti nel programma firmato da Alessandro Di Salvo, ideatore e promotore della manifestazione e dalla Fondazione degli Archi assieme ai tre “guest director” Loredana Lipperini, Massimo Cirri e Tiziano Scarpa, che hanno scelto alcuni degli autori.

Ad inaugurare sarà Daria Bignardi che racconterà ai lettori “Storia della mia ansia” accompagnata da Loredana Lipperini che condurrà anche gli appuntamenti con Annamaria Testa e Gianfranco Calligarich. A chiudere sarà Paolo Mieli con un’ innovativa interpretazione della storia d’Italia.

Saggistica ed Approfondimenti

Ampio spazio alla saggistica con letture, analisi e approfondimenti che fotografano l’attualità politica, economica e sociale del nostro Paese. Saranno infatti ospiti della nuova edizione di “A Tutto Volume” il direttore del Corriere della Sera Luciano Fontana, il vicedirettore de Il Fatto Quotidiano Stefano Feltri, l’ex magistrato Gherardo Colombo a discutere di politica e democrazia, l’economista Vincenzo Visco di evasione fiscale e la giornalista Tiziana Ferrario di donne.

Gianluigi Nuzzi presenterà le sue inchieste in Vaticano, Pino Corrias un racconto inedito della recente storia d’Italia. Riccardo Iacona entra nei palazzi di giustizia, Vincenzo Imperatore nelle banche. Giorgio Ieranò guiderà i lettori in un viaggio nel mar Egeo e nelle isole mitologiche, Elena Mora in quello nel corpo (salute e benessere), Vito Mancuso nell’anima (spiritualità).

Narrativa

Protagonisti della narrativa Alessandro Milan, che racconterà a Ragusa la sua Wondy, Marco Ardemagni che, con Cinzia Poli, ricostruirà il mistero della morte di una ragazza giovanissima a Milano, la scrittrice spagnola Clara Sanchez e la giornalista Silvia Truzzi che, al suo esordio narrativo, dialogherà con Pietrangelo Buttafuoco. Il musicista Massimo Bubola narra i caduti di Caporetto, Dario Voltolini il suo ultimo romanzo in versi, Mirko Zilahy il suo thriller.

Il festival letterario “A Tutto Volume – Libri in festa a Ragusa” è realizzato dalla Fondazione degli Archi in collaborazione e con il sostegno di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, dell’Assemblea Regionale Siciliana, del Comune di Ragusa, della Camera di Commercio di Ragusa, della Banca Agricola Popolare di Ragusa e di  altri numerosi partner privati. Inoltre aderisce alla “Rete dei festival letterari del Sud Italia” siglata da oltre venti rassegne culturali di altrettante città meridionali, che hanno deciso di unire e condividere le forze e le idee. Il manifesto verrà presentato a maggio in occasione del Salone del Libro di Torino prima e a quello di Napoli successivamente.

Giallo e reading (letture)

Massimo Cirri ha scelto per “A Tutto Volume” Alessandro Robecchi, apprezzato giallista e il comico Saverio Raimondo con cui salirà su un palco a forma di tomi giganti. Alcuni libri, infatti, andranno in scena fino a tarda notte con reading, momenti di musica e spettacolo.

Da Leggere  Tanti incontri per A Tutto Volume a Ragusa

Anche Tiziano Scarpa, che al suo debutto da direttore ospite condurrà Filippo La Porta e Federico Fubini, curerà per questa sezione un incontro speciale dal titolo “Il vendicatore dell’infelicità”, iniziativa del progetto “Infinito200” ideato da Davide Rondoni – in scena anche lui – che sino al dicembre 2019 celebra il bicentenario de “L’infinito” di Giacomo Leopardi.

Presentazione con reading per il libro di Aldo Cazzullo, Gino Castaldo invece avrà al suo fianco dei musicisti che eseguiranno alcuni dei brani presenti nel romanzo della canzone italiana.

Infine, appuntamento dedicato al Premio Goliarda Sapienza – Racconti dal Carcere il riconoscimento letterario nazionale dedicato ai detenuti delle carceri italiane. Verrà proiettato il cortometraggio “La legge del numero uno “ prodotto da Rai Fiction e diretto da Alessandro D’Alatri, vincitore della sezione I Corti del Premio Goliarda Sapienza dell’International Fest Roma FilmCorto.

Seguirà un dibattito in cui interverrà il regista con Antonella Bolelli Ferrera, curatrice del Premio, sceneggiatrice del corto e che ha curato il libro ‘Volevo un’altra vita – racconti dal carcere, Andrea Sartoretti, attore e Pino Corrias. Condurrà l’incontro il giornalista Tommaso Labate.

Per i piccoli lettori in programma Paola Zannoner, Annalista Strada, Davide Rondoni e Francesco Riva.

Importante e nutrita la lista degli editori presenti alla nona edizione: Bocconi Editori, Bompiani, Cairo Editore, Cinquesensi, Chiarelettere, De Agostini, Einaudi, Eraclea, Feltrinelli, Frassinelli, Garzanti, Longanesi, Marsilio, Mondadori, Piemme, Rizzoli, San Paolo, Sellerio, Sperling & Kupfer.

Importanza nazionale

Con tutti questi ospiti ad animare Ragusa Ibla e Ragusa città, è evidente che il festival “A Tutto Volume” si è già affermato tra le manifestazioni letterarie più importanti del panorama nazionale, con una miriade di manifestazioni tra strade, piazze, vicoli e luoghi storici, tutti a ingresso gratuito.

Da Leggere  La 'Bandiera blu' chiede regole. Il resto, significa, è selvaggio?

Un weekend, come dicono gli autori, dove “la città non conosce tregua, si popola di appassionati e curiosi che si spostano da un posto all’altro per seguire gli scrittori più amati“. Dal pomeriggio fino a tarda sera ogni angolo del centro storico accoglie i dialoghi con gli autori che presentano le loro ultime uscite.

“A Tutto Volume” accosta sin dalla prima edizione la bellezza architettonica e naturalistica del territorio al fascino dei libri. Gli eventi infatti si svolgeranno in diversi punti del centro storico di Ragusa Superiore (Ragusa città) intorno alla cattedrale di San Giovanni Battista e di Ibla tra Piazza Duomo, la chiesa di San Vincenzo Ferreri, Piazza Pola e i Giardini Iblei.

Durante il giorno, invece, i visitatori potranno scegliere di raggiungere la costa iblea o immergersi in uno dei tanti percorsi naturalistici ed enogastronomici, potendo contare anche sulla cucina di ben tre chef stellati.

Nel programma del festival, è inserita la sezione Extra Volume che darà spazio, in modo spontaneo, al fermento culturale del territorio.

 

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.