Una banda con 200 musicisti.

Labanda Belluardo-Risadelli
Labanda Belluardo-Risadelli

MODICA – Una banda composta da 200 musicisti che suonano all’unisono l’inno di Mameli. E’ l’evento “Quando la banda passò…” che domenica 11 dicembre farà da colonna sonora alla giornata conclusiva di ChocoModica 2016.

L’evento, organizzato con la collaborazione della banda musicale “Città di Modica Belluardo – Risadelli” , comincerà alle 10 del mattino con i “padroni di casa” che sfileranno per Corso Umberto per raggiungere la stazione ferroviaria dove alle 11:25 arriverà da Caltanissetta il ChocoExpress, il treno d’epoca che porterà i turisti dalla provincia nissena.

Nel pomeriggio alle 16:00 partiranno le sfilate collettive coordinate dal maestro Corrado Civello. Dai quattro punti cardinali (via Vittorio Veneto, Viale Medaglie D’Oro, Corso Umberto e via Marchesa Tedeschi) le quattro bande inizieranno il loro spettacolo sfilando per le vie del centro storico ed incrociandosi di volta in volta con gli altri musicisti.

Quindi sarà il turno dei padroni di casa della banda “Città di Modica” che dall’Auditorium S.Francesco scenderanno per incontrarsi con i “colleghi” all’altezza di Piazza Matteotti.

Qui una corale di oltre 200 musicisti darà vita ad un poderoso mini concerto per poi avviarsi verso la Chiesa di S.Pietro dove, sulla scalinata, inizierà il concerto vero e proprio che si concluderà con l’esecuzione dell’Inno italiano.

Oltre alla Città di Modica del M° Civello, i visitatori di ChocoModica potranno ammirare l’Associazione Musicale “Città di Pozzallo Vincenzo Bellini” diretta dal M° Leandro Sortino, l’Associazione Musicale “Città di Pachino Pro Music” del M° Maurizio Dipietro, l’Associazione Musicale “Città di Ispica Arturo Toscanini” diretta dal M° Giovanni Moncada e l’Associazione Musicale “Città di S. Croce Camerina Amici della Musica” diretta dal M° Carmelo Magro.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.