Bandiere Blu per Ragusa. Niente per Siracusa

RAGUSA – Conferite le ‘Bandiere Blu’ per l 2016, quel riconoscimento/etichette che dal 1987 viene concesso a quelle località balneari, in 49 Paesi di tutto il mondo, che rispettano certi criteri relativi alla sostenibilità ambientale del territorio. Il Programma Bandiera Blu quest’anno ha visto permettere l’uso del simbolo a 14 tratti di spiagge siciliane, di cui 5 in provincia di Ragusa, nessuno in quello siracusano e catanese.

  • Agrigento
    Menfi – Lido Fiori Bertolino, Porto Palo Cipollazzo
  • Messina
    Lipari – Stromboli: Ficogrande, Lipari: Acquacalda, Lipari: Canneto, Vulcano: Acque termali, Vulcano: Gelso
    Tusa – Spiaggia Lampare, Spiaggia Marina
  • Ragusa
    Ispica – Ciriga, Santa Maria del Focallo
    Ragusa – Marina di Ragusa
    Pozzallo – Pietrenere, Raganzino

Tanti i criteri richiesti affinché il bollino Bandiera Blu possa essere concesso con richieste di garanzie non solo sulla qualità dell’acqua di balneazione ma anche della educazione ambientale in senso più ampio, della gestione ambientale, servizi e sicurezza.

L’assegnazione delle Bandiere Blu ha un controllo ‘a posteriori’ grazie all’attività della Goletta Verde di Lega Ambiente che ogni hanno verifica lo stato delle acque marine con prelievi ed analisi. Lo scorso anno, 2015, per la provincia di Ragusa Goletta Verde ha rivelato un tratto inquinato nella zona di Arizza (Scicli) alla foce della fiumara di Modica, mente entro i limiti è il mare di Marina di Modica a ridosso di piazza del Mediterraneo. Fortemente inquinate invece le zone di Pantanelli a Siracusa e alla foce del fiume Mostrignano, a ridosso dello stabilimento Enichem di Priolo

.

I luoghi bandiera blu nel 2015
I luoghi bandiera blu nel 2015

Bandiere Blu contro ‘Vele’

C’è da dire che Goletta Verde e quindi Lega Ambiente, fino al 1996 per tre anni, ha collaborato al programma Bandiera Blu, per poi uscirne e creare la propria ‘Guida Blu’, con le valutazioni affidate non più alle bandiere ma alle vele e spesso in contrasto, visto che la Bandiera Blu per la Playa di Catania è stata rifiutata mentre Lega Ambiente da ‘4 vele’.

Da Leggere  Quattro ambasciatori a spasso per Scicli

Nel 2015, esempio, la Sicilia aveva diverse spiagge sottoposte ad analisi. Nella zona iblea, al top, c’era Noto con le proprie spiagge a ‘4 vele’ seguita da Marina di Modica, Ragusa (Foce Fiume Irminio), Scicli (Sampieri) con 2 vele, Ispica e Pozzallo con ‘1 vela’. Anche se le località della Guida Blu sono un po’ pasticciate, almeno online, perchè inseriscono località di aree diverse sotto lo stesso comune. O, per esempio, Punta Braccetto viene messa a Ragusa e a Modica


Bandiera Blu

Il programma Bandiera Blu è  condotto dall’organizzazione non-governativa e no-profit “Foundation for Environmental Education” (FEE). I criteri del Programma vengono aggiornati periodicamente in modo tale da spingere le amministrazioni locali partecipanti ad impegnarsi per risolvere, e migliorare nel tempo, le problematiche relative alla gestione del territorio al fine di una attenta salvaguardia dell’ambiente.

La valutazione delle auto-candidature, inviate ogni anno compilando uno specifico questionario e allegando idonea documentazione a supporto, avviene attraverso i lavori di una Commissione di Giuria, all’interno della quale sono presenti rappresentanti di enti istituzionali quali Presidenza del Consiglio-Dipartimento del Turismo, Ministero delle Attività Agricole e Forestali, Comando Generale delle Capitanerie di Porto, ENEA, ISPRA, Coordinamento Assessorati al Turismo delle Regioni, DECOS -Università della Tuscia, nonché da organismi privati, quali la Federazione Nazionale Nuoto – Sezione Salvamento, i Sindacati Balneari SIB-Confcommercio e FIBA-Confesercenti , che ne condividono il fine e l’approccio metodologico. Già da alcuni anni, per la valutazione delle candidature, è stato introdotto l’iter procedurale certificato secondo la norma UNI EN ISO 9001-2000.

Il Questionario Bandiera Blu si compone di 12 sezioni, come di seguito indicato:

  • Notizie di carattere generale
  • La Spiaggia
  • Qualità delle acque di balneazione
  • Depurazione delle acque reflue
  • Gestione dei rifiuti
  • Educazione Ambientale ed Informazione
  • Iniziative Ambientali
  • Certificazione Ambientale
  • Turismo
  • Lo stabilimento balneare
  • Pesca professionale
  • Adempimenti

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.