Modica a misura di auto elettriche: cinque gli stalli di ricarica

Il futuro del trasporto automobilistico è elettrico. Lo dicono i dati di vendita in continua crescita. Lo dicono gli esperti del settore, non ultimo l’Amministratore Delegato FCA, Sergio Marchionne che proprio la scorsa settimana ha dichiarato che entro il 2025 la metà delle auto circolanti saranno elettriche o ibride.

E Modica vuole adeguarsi ai tempi che cambiano. Per tali motivi è stato firmato un protocollo d’intesa tra l’Ente di Palazzo S. Domenico ed Enel Energia che prevede l’installazione da parte del colosso energetico di 5 “IdR” (Infrastrutture di Ricarica) sparse sul territorio modicano.

Gli stalli saranno a Modica Bassa, Modica Alta, al Dente, alla Sorda e Frigintini, un sistema di infrastrutture intelligenti per la ricarica dei veicoli elettrici composto da diversi modelli: “EV Charging Stations”, ovvero “Pole Station”, “Box Station”, “Fast Recharge”, “Fast Recharge Plus”, “V2G Station”.

Il Comune di Modica dovrà individuare le aree idonee, sia dal punto di vista funzionale sia dal punto di vista della visibilità, alla collocazione e installazione delle Infrastrutture di Ricarica da parte di Enel, mettere a disposizione gratuitamente le porzioni di suolo necessarie all’utilizzo delle IdR per veicoli elettici ed assicurare la necessaria collaborazione relativa al rilascio delle autorizzazioni necessarie per l’installazione e gestione a cura, spese e responsabilità di Enel.

“Siamo contenti di poter inaugurare questa nuova stagione legata al trasporto automobilistico a Modica – ha detto il sindaco. Dobbiamo necessariamente adeguarci agli standard europei anche perché le auto che hanno bisogno di tale colonnine sono sempre di più. Con Enel abbiamo trovato l’accordo per questi primi cinque impianti ma non è affatto escluso che in futuro possano essere incrementate”.

Da Leggere  Ultimo appuntamento di SpaccaDoc Festival

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.