L’alveare darà il suo miele? L’Urban Art MEeTing 2017.

L’alveare 2017 del Met2b

Sono 51 le opere realizzate dai creativi lo scorso 31 luglio all’estemporanea di #met2b, il progetto di arte urbana promosso dal Met (pizzaria) a Marina di Ragusa.

Tema di questa edizione il mondo delle api, attraverso un’installazione in verticale progettata dai direttori artistici Elisa Muccio e Danilo Dimartino che ricrea un alveare gigante al cui interno erano presenti le 51 celle divenute i supporti poi rielaborati.

Domenica 20 agosto, a partire dalle ore 17, si aprirà l’asta che consentirà ai tanti appassionati di aggiudicarsi la propria opera preferita tra le 51 celle rielaborate.

Un’asta che ogni anno diventa un vero e proprio show, grazie alla straordinaria conduzione di un insolito quanto stravagante battitore d’asta, il conduttore radiofonico Alessio Boschi, che può contare sulla complice comicità di una simpaticissima “spalla”, Fabio Lazzara.

Premiazione

Ma a precedere l’agguerrita competizione tra gli appassionati che vorranno conquistare il proprio “pezzo” di alveare, scopriremo quale tra le 51 opere ha colpito di più la giuria presieduta dal maestro/fotografo Giuseppe Leone, meritando il primo posto dell’Urban Art MEeTing 2017.

Giurati di quest’anno lo staff interno al progetto, i direttori artistici, gli architetti Elisa Muccio e Danilo Dimartino, il promotore del progetto e titolare del locale Met Thomas Battaglia, Rita Benedetto di Go Marketing e Co., agenzia che ha curato l’immagine grafica, il regista Vincenzo Cascone, che attraverso il suo video racconta il progetto, Michelangelo Barbagallo e Carmelo Saccone di MediaLive, che ne curano l’ufficio stampa e la promozione social.

Leave a Reply

WordPress spam blocked by CleanTalk.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.